Il post di oggi è di eccezionale importanza e vi pregherei, per quanto possibile, di condividerlo (vale anche per gli appartenenti a forze politiche che non siano Tu@Saronno 🙂 ). Mi permetto questa richiesta per due ragioni. La prima è che l’autore è Angelo Proserpio e non il sottoscritto, per cui potete stare certi della qualità del contenuto. La secondo è che si tratta di un passo fondamentale per la nostra campagna elettorale e per la nostra città. Per la prima volta, infatti, una forza politica annuncia i nomi per un’eventuale giunta di governo prima della consultazione elettorale. Ma la vera notizia è che questi nomi non sono presi dalle fila di Tu@Saronno ma da quelle di tutti i pariti, senza preclusioni ideologiche. Una vera rivoluzione politica!

In linea con quanto dichiarato nella nostra precendente conferenza stampa, infatti, abbiamo voluto indicare quali sono, secondo noi, le persone più adatte per aiutare Saronno a uscire dalla difficile situazione in cui si trova ora. Persone valide, al di là di qualsiasi colore o ideologia. Noi ci crediamo, e crediamo in Angelo Proseprio come Sindaco preposto a guidare questo gruppo di eccellenza, con l’appoggio di una figura eminente come Giovanni Terzuolo, cittadino benemerito di Saronno che gode della nostra incondizionata stima per quanto ha saputo dare alla città e alla Repubblica, nella sua opera di promozione della Costituzione nelle scuole.

Ma ho scritto anche troppo. Di seguito, il comunicato:

I CRITERI PER LA FORMAZIONE DELLA GIUNTA CON SINDACO ANGELO PROSERPIO

L’elezione a sindaco di Angelo Proserpio comporterà un’apertura di dialogo con tutte le formazioni in lizza. Non ci sarà alcuna esclusione pregiudiziale o ideologica, ma nemmeno alcuna concessione sui punti programmatici.

Il criterio da privilegiare è, per la formazione della Giunta, quello di scegliere nomi che abbiano nei rispettivi settori dell’amministrazione, professionalità ed esperienza. Saranno considerati preferenziali la disponibilità di tempo e l’impegno svolto in associazioni di volontariato.

Sarà una Giunta che dovrà essere equilibrata anche per l’età e il genere.

Dando un contributo innovativo anche rispetto al cliché usato tradizionalmente dai partiti, crediamo di fare cosa utile per gli elettori indicare fin da ora i nominativi delle persone che saranno interpellate per la Giunta.

Una volta fatte le verifiche di programma, questa è la rosa dei nomi, in ordine alfabetico:

– Lorenzo Azzi (PDL), esperto di politiche giovanili

– Roberto Barin (PD), fondatore dell’associazione “Saronno Ambiente”

– Anna Cinelli ( PSI) esperta di politiche sociali

– Agostino Fontana (IDV) consigliere di amministrazione della biblioteca Ambrosiana

– Marco Fusè (Saronno Si-cura) laureato in agraria impegnato nel volontariato sociale

– Ambrogio Mantegazza ( Unione Italiana) esperto di patrimonio pubblico e Lavori pubblici

– Valeria Valioni (PD) medico, esperta di organizzazione dei servizi socio sanitari territoriali

Si tratta una lista indicativa  che richiede una conferma da parte degli interessati e che sarà integrata anche da nomi provenienti da Tu@Saronno.

Il numero di assessori sarà preferibilmente di sei. Potranno anche essere sette in relazione alla necessità di meglio presiedere alla realizzazione dei punti di programma, senza che in questo caso ci sia aumento di costi per il Comune, rispetto al numero di sei assessori.

Per quanto riguarda la presidenza del Consiglio Comunale, crediamo di dare un segno di imparzialità indicando un nome di prestigio quale quello del Prof. Giovanni Terzuolo.

Annunci