Oggi è stata una grande giornata! Finalmente, siamo tornati a esprimerci al meglio nel nostro ambiente natuale: la piazza. Abbiamo lavorato tutti insieme per tutto il giorno, montato il palco, il gazebo, fatto i mazzi di carte, volantinato, parlato con centinaia di persone e presentato la lista (anche se in versione light, senza nomi). Angelo ha fatto un ottimo discorso, mi è piaciuto molto. Stamattina, mentre stavamo in piazza, sotto il sole con tanti saronnesi in giro (e anche qualche cretino che è passato al gazebo a dimostrare il fallimento del nostro sistema scolastico 🙂 ), ho provato veramente una grande soddisfazione. Questi siamo noi di Tu@Saronno: gente che banalmente si rimbocca le maniche e fa. Non paga per fare attacchinaggio, volantinaggio, per trovare idee per la comunicazione, per montare. Tutto volontariato. Noi, in prima persona, con quello che sappiamo fare. Non so cosa succeda negli altri “partiti”, noi siamo sicuramente così. Ed è bellissimo. 🙂

Certo, è una piazza molto diversa da quelle di quest’estate. Il caldo aiuta la gente a uscire, ma questo primo assaggio di primavera ci ha divinamente baciati, e speriamo che sia beneaugurante. Si capisce che siamo in piena campagna dal fatto che parlo di politica praticamente tutto il giorno, con chiunque. Non so se io abbia guadagnato qualche credito – spero di sì – ma al di là di questo penso che la cosa importante sia che se ne parli, in un modo o nell’altro. Il marchio di fabbrica della nuova generazione politica saronnese dev’essere il dialogo a tutti i costi. Educato e chiaro, ma dialogo diretto. Non amo le cose comunicate solo a mezzo stampa, anche se capisco che a volte sia un mezzo molto pratico per raggiungere certi obiettivi. Per questo motivo, mi sono presentato volentieri all’aperitivo dell’Unione Italiana, dove ho allegramente scroccato la cena (anche perché, diciamolo, con tutto quello che si magna la politica è anche giusto che qualche cosa dia indietro, ogni tanto. Domani tocca a noi, alle 18 davanti all’ex pretura 🙂 ). Anche lì ho parlato molto e ho conosciuto molte persone. Ho trovato le chiacchiere piacevoli, non sono stato molto diplomatico ma spero di non essere stato sgradevole nell’esprimere il mio punto di vista su tante cose. Certo, è inevitabile che certe cose vadano dette, anzi è necessario, altrimenti non servirebbe a niente nemmeno parlarsi.

Comunque tanta gente per tutto il giorno, con problemi e idee vere, cose a cui pensare e cui dare una risposta. E poi ho scoperto anche che questo blog non è poi così poco letto come pensavo. 🙂

A domani!

Annunci